Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie. Scopri di più sul sito del garante della privacy

HomeForumComune e Politica LocaleMalnate accoglienza migranti

 Malnate ACCOGLIENZA MIGRANTI
accoglienzam

 

 00:00:00 Franzi

 00:05:18 Pietro Riboldi GRUPPO IDEATORE00:12:26 Daniela Tassan Din PATTO EDUCATIVO

00:17:55 Franzi - 00:20:48 Luca Bettinelli CARITAS AMBROSIANA -

00:34:03 Franzi  - 00:35:06 Seydou Konate COOPERATIVA BALLAFON

 00:40:59 Franzi VIDEO di Giovanni Fortunato

00:49:36 Franzi - 00:50:14 Maria Grazia Panigata LA FINESTRA

00:51:50 Franzi - 00:52:05 don Gaetano Caracciolo PARROCO DI GURONE

00:55:55 Franzi - 00:56:25 Mario Lotti AVVOCATO - 01:02:27 Laura Damiani AVVOCATO

01:11:53 Franzi - 01:12:55 Samuele Astuti SINDACO DI MALNATE

01:17:57 SOTTOSCRIZIONE - 01:20:53 Franzi - 01:21:25 Pietro Riboldi

19Ago017Accogliamoci

riprese Enzo Michieletto per www.malnate.org
copyrightLa legge tutela la proprietà delle immagini
Chi utilizza altrui scatti fotografici e/o frammenti  video, in assenza di autorizzazione del proprietario deve sempre citarne la fonte. I Contravventori potranno essere perseguiti

 

 

Al Forum si può partecipare registrandosi oppure in anonimato. In quest'ulimo caso sarà sufficiente mettere un puntino o scrivere uno pseudonimo nella casella dove è richiesto il nome. I riferimenti ai "quotidiani" sono legittimi; NON SARANNO PUBBLICATI MESSAGGI, invece, IL CUI CONTENUTO:

1. non rispetti il tema - 2. appaia offensivo - 3. riporti indirizzi a SITI WEB - 4. riporti indicazioni di carattere pubblicitario.

Note per il forum attivo:

  • cliccando Rispondi, il tuo commento sarà inserito sotto al post scelto.
  • cliccando Rispondi con citazione , il tuo commento sarà inserito sotto al post scelto e il contenuto del post scelto sarà automaticamente riportato nel tuo come citazione
  • cliccando Citazione, il tuo commento sarà inserito in testa ai commenti esistenti e vi sarà inserito il post scelto come citazione
  • Se hai dei dubbi esponiceli nel forum dedicato al nuovo sito , aiuterai anche gli altri cybernauti ad utilizzare meglio gli strumenti messi a disposizione dal nuovo malnate.org
  • Inoltre abbiamo preparato una piccola guida in pdf per approfondire l'argomento, la puoi raggiungere da qui: link
 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Commenti  

 
# gino 2017-08-06 09:45
vedo che anche a Malnate la strumentalizzaz ione a scopo politico non manca.
vorrei inquadrare sommariamente il problema:
- la (le) cooperativa (e) prende dei soldi (nostri) per dare servizi che comprendono vitto, alloggio, paghetta e istruzione/formazione
- la cooperativa facesse il suo, prima di tutto con corsi di italiano e di educazione civica (come si chiamava una volta); immagino che i corsi intensivi dovrebbero occupare i giovani per gran parte della giornata
- al termine del percorso di istruzione, visto che la permanenza dura anni, si passi alla formazione, sempre a cura di chi prende i soldi per farlo
- al termine del percorso di formazione forse è il caso che chi è ancora in attesa di una risposta sul suo status nel frattempo cominci a sdebitarsi lavorando e contribuendo così al suo mantenimento

non mi si venga a dire che non si può perchè lo si è fatto per decine di anni con centinaia di migliaia di italiani al tempo del servizio militare, che tra le altre cose è stato anche uno strumento di unificazione

tutto il resto, le convenzioni, gli accordi, i socialmente utili, le aspirazioni, et5c etc sono parole vuote ad uso delle anime belle, ad uso di chi pensa di lavarsi la coscienza distribuendo le colpe e facendo pagare il conto agli altri
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# clandestino 2017-07-20 07:34
Accogliamoci. Bella serata di conoscenza del problema. Ringrazio tutte le persone che hanno sottoscritto un patto di collaborazione. Da singolo cittadino cercherò di dare il mio modesto contributo secondo il patto sottoscritto dalle varie asociazioni. Un abbraccio ideale a tutti i cittadini del mondo che sento miei fratelli.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# - 2017-08-06 09:20
spero che uno dei tuoi fratelli, finito di pagarci la pensione, ti ricambi con la tolleranza reale che la sua religione gli impone
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# comitato promotore 2017-07-18 12:19
Buongiorno,vi invio a nome del nostro gruppo di lavoro la locandina della serata per presentare alla popolazione malnatese il Protocollo d’Intesa con il quale vorremmo rendere più facile la gestione dei ragazzi profughi presenti sul territorio (gestiti dalla Cooperativa Ballafon) che decideranno di fare volontariato nelle associazioni, organizzazioni, enti, istituzioni. Questo per favorire la loro integrazione durante il soggiorno nel nostro territorio cittadino.

clicca il banner



Vi alleghiamo in anteprima la bozza che verrà distribuita durante la serata e dalla quale vi estrapoliamo alcuni cenni del punto 1:

Il presente accordo ha per oggetto la realizzazione di percorsi educativi di accoglienza ed integrazione a favore dei migranti ospitati nel territorio comunale, attraverso attività di formazione personale / volontariato a favore della collettività ospitante. Consentendo ai migranti di acquisire e svolgere un ruolo attivo e partecipe nella comunità per favorire la creazione di una rete sociale.

Le attività di volontariato sono finalizzate al raggiungimento di uno scopo sociale e/o di interesse pubblico, non devono richiedere particolari forme di specializzazion e nel rispetto delle capacità, attitudini, professionalità ed aspirazioni dei migranti.

Si precisa che le attività individuate nel presente accordo potranno essere svolte dai cittadini stranieri che:
- hanno presentato istanza per il riconoscimento della protezione internazionale presso la competente Commissione Territoriale;
- abbiano sottoscritto il patto allegato, che costituisce parte integrante del protocollo, aderendo agli obiettivi del progetto e alle regole indicate dagli statuti delle associazioni presso cui presteranno il servizio di volontariato.

Continuando la lettura potrete trovare gli impegni di tutti, migranti ed Ente Gestore compresi, per il corretto funzionamento del Protocollo. Questo Protocollo è integrabile e migliorabile in ogni momento.


Vi chiediamo di dare riscontro alla serata, segnalando il tema apolitico ed apartitico dei membri che hanno deciso di spendersi sul territorio per un fenomeno che finora non ha dato problematiche di ordine pubblico o altro e che auspichiamo possa ancora di più farsi promotore di integrazione nella nostra città.

Sappiamo che il problema è di carattere nazionale ed internazionale, addirittura epocale e non si esaurirà nei prossimi mesi o anni. Non riteniamo di avere la soluzione ad ogni problema ma nel nostro piccolo vorremmo fare qualcosa per questi ragazzi.

Dopo oltre 25 anni di impegno nell’Associazio ne Genitori Malnate dove abbiamo collaborato con ogni schieramento politico che ha governato la città di Malnate portando sempre in prima istanza i bisogni della popolazione, riteniamo di potere fare qualcosa anche per questi “nuovi” ragazzi nel periodo che altri (Leggi italiane, Prefetto, ecc.) li faranno risiedere qui.

Ringraziamo il Patto Educativo di Comunità di Malnate che ha voluto accogliere la nostra richiesta di creare un “Tavolo Tecnico” per elaborare le migliori proposte da sottoporre e condividere con il Sindaco (a cui abbiamo chiesto adesione, visto che rappresenta TUTTI i cittadini Malnatesi), l’Amministrazio ne Comunale (in quanto strumento amministrativo della città) e tutte le persone delle minoranze rappresentate e non in Consiglio Comunale.

Ricordiamo che il nostro “Tavolo” è aperto a nuove idee ed a tutte le persone che hanno a cuore il problema, chiedendo solo ai partecipanti di rappresentare loro stesse e non eventuali partiti, credi politici o altro.

In sintesi, vorremmo trasformare un potenziale problema in una occasione per la nostra città.

Riteniamo di avere colto un problema e durante una serie di nostre riunioni in questi mesi l’abbiamo prima approfondito tra noi, informandoci con Ballafon, l’Assessore ai Servizi Sociali e poi chiedendo alla fine il ruolo di Garante al Sindaco ed alla sua Amministrazione , che ha condiviso i nostri obbiettivi.
La proposta è stata estesa anche ai Consiglieri dei gruppo di Minoranza.
Con questa nostra serata vorremmo estendere la Condivisione a tutta la popolazione.

Non vogliamo aumentare o diminuire le presenze dei richiedenti asilo (non fa parte delle nostre competenze, ambizioni o altro) ma ottimizzarle creando risorse per chiunque dovesse avere delle necessità all’interno della vita associativa e cittadina.

Sognatori idealisti …? Forse, ma ci crediamo! Non sempre i sogni muoiono all’alba!


Grazie per l’attenzione che ci avete dedicato ora e che ci dedicherete per promuovere la serata di mercoledì 19!

Il gruppo promotore
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Contraddizione 2017-07-18 21:43
Mi rivolgo a Piero Riboldi e tutti gli altri cittadini promotori.
Mi limito a sottolineare una palese contraddizione che poi condiziona tutto il resto: "TEMA APOLITICO" dite voi, ma nel contempo la serata di presentazione del progetto la intitolate "ACCOGLIAMOCI", termine che sott'intende un'ideologia strettamente politica e di attualità (dibattito ius soli vi dice qualcosa?).

Un nome del tipo "CONDIVISIONE PROTOCOLLO D'INTESA" sarebbe stato sicuramente meno evocativo, ma più credibile per chi ha la presunzione di volersi elevare su un piano super partes, apolitico, apartitico e non ideologico.

Mi rivolgo a voi in quanti firmatari del comunicato: ci credo se mi dite che le vostre intenzioni originarie erano davvero apolitiche, ma la realtà è che la maggioranza consiliare e il Sindaco, con numerosi e insistenti interventi sulla stampa, hanno messo un cappello politico e partitico a questo progetto (guardi la rassegna stampa se non si fida)... E voi, almeno pubblicamente, gli avete lasciato fare tutto ciò senza dire beh!

Se non avete letto la rassegna stampa, vi informo che dalle dichiarazioni dell'amministra zione è stato presentato il vostro progetto come presupposto per gestire meglio l'accoglienza e poterla aumentare (secondo il principio che una miglior gestione permette di accogliere più persone). E in questo senso è stata già smentita la frase in cui dite "non vogliamo aumentare o diminuire le presenze dei richiedenti asilo". Magari non era nelle vostre intenzioni, ma... Staremo a vedere!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# renzie 2017-07-19 11:58
Scusate ma non sarebbe meglio far svolgere queste attività di formazione professionale ai tanti giovani italiani (i cosiddetti neet) presenti anche a malnate? Anche perché nessuno lo dice ma queste attività hanno un costo che verrà scaricato alla fine sulle casse comunali.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# contraddetto 2017-07-19 11:44
questa e' veramente degna di un premio non locale ma mondiale, la parola accogliamoci
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# io leggo e tu 2017-07-18 08:37
MIGRANTI, È ALTO TRADIMENTO: RENZI CI HA VENDUTI COME NAZIONE, SBARCHI IN CAMBIO DI 80€ - DI MAIO
https://www.youtube.com/watch?v=uBLTXEz3zl8

Operazione Triton
https://it.wikipedia.org/wiki/Operazione_Triton
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# visti temporanei 2017-07-16 20:17
L’EMERGENZA
Migranti, Times: l’Italia pensa a 200 mila visti temporanei per l’Europa
Perché arrivano tutti in Italia: grafico
Facendo riferimento ad una direttiva europea scritta subito dopo la guerra dei Balcani, l’Italia permetterebbe ai migranti che arrivano sulle sue coste di circolare liberamente in Europa: così l’accoglienza sarebbe un problema di tutta l’Ue

http://www.corriere.it/cronache/17_luglio_16/migranti-times-l-italia-pensa-200-mila-visti-temporanei-l-europa-96a1f63e-69e5-11e7-8c31-e178b0f54dfe.shtml

Qualcuno mi spiega perchè di visti temporanei se ne parla solo adesso?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# dal fatto quotidiano 2017-07-16 20:26
l'obbligo di solidarietà non scatta automaticamente . "Difficilmente verrà applicata", spiega Francesco Cherubini, professore di Diritto dell'Ue

http://www.ilfattoquotidiano.it/2017/07/16/migranti-la-difficile-strada-della-direttiva-55-gli-altri-stati-chiuderebbero-subito-i-confini-e-il-consiglio-ue-la-bloccherebbe/3732878/
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# olinto manini 2017-07-16 16:41
è da giorni che sulla stampa locale l' opposizione propone il tema migranti....... non è importante che lo ponga Pavesi Damiani o Ferrari e non è importante che risponda Samuele o chi per lui......a me piacerebbe tanto che si stesse fuori dalle parti..... queste o altre immigrazioni, comprese quelle interne, alla gente non sono mai piaciute.....ma perchè uno in fondo sta bene come è nel suo paese e gente che parla in modo diverso ...di un altro colore di pelle...se non sono qui è meglio. tranne pochi, percentualmente volonterosi, questi sono i sentimenti dei più. l' interazione poi è concetto inapplicabile nel breve periodo........ .ma noi viviamo in un momento storico in cui ciò sta avvenendo e i nostri desideri contano assolutamente un bel nulla. un processo che durerà molto a lungo e che la stampa poi toglierà dalla prima pagina.... ora è li perchè è un bel tema " politico " e ci si gioca bene........"ai utiamoli a casa loro ".... ci si gioca proprio bene.......gli stati europei stanziano cifre infinitesimali allo scopo e la nostra Italia non ha mai brillato in quella classifica..... .se sul tema non iniziano a ragionare uomini politici "seri " tutto rimarrà uguale e tutti ci giocheranno sopra alla ricerca di qualche voto.....poi cosa può fare un comune tipo il nostro per affrontare un simile casino... assolutamente quasi nulla.....ma viene bene giocarci un pò anche a livello locale......sic urezza...sanno tutti che è demandata a chi la sa fare......le quote di richiedenti asilo non le stabilisce il municipio...i sindaci duri dicono no e vanno in tv a farsi un pò di effimera pubblicità o sorreggono la stizza pubblica guadagnando consensi per il futuro....hanno fatto tutto quello che si poteva fare ...i flussi migratori di questo tipo sono come l' acqua ....... nessuno li può fermare.....chi è lungimirante... .. non buonista può incominciare a chiedersi cosa si può fare per conviverci....l a consutla sociale e una parte dei consiglieri malnatesi lavorano per costruire un piccolo sentiero....... tanti dei richiedenti asilo si scoprirà prima o poi che non lo sono...orrore ...i cosi detti migranti economici non sono da prendere in considerazione. ....se uno è in pericolo per la guerra forse si salva se uno è in pericolo perchè i figli non hanno da mangiare... peggio per lui....ma uomini di fede ma uomini di culture ma uomini semplici questo è normale? ma abbiano i nostri poveri........m a sappiamo tutti come è distribuita la ricchezza.... ma diciamoci la verità sono fastidiosi questi richiedenti elemosine davanti ai nostri super mercati cosi belli e forti che potrebbero lavorare a poco
sto arrivando ad aver settanta anni......e le speranze che qualcuno lavori seriamente affievoliscono. ....ma non muoiono olinto manini
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Paolo 2017-07-16 10:41
sorvoliamo per un momento sui voli pindarici delle fazioni di partito nazionale
ciò che vorrei capire è quello che in concreto ha in programma il comune di Malnate per agevolare o convincere diverse realtà come le associazioni, ad affrontare direttamente un programma di integrazione in questo paese dove il lavoro è quel che è.
nella fattispecie
1: esiste qualcosa che sappia descrivere le caratteristiche di lavoro affini ai nostri migranti?
2: questi migranti hanno conoscenza della lingua italiana?
3: quali sono le loro specifiche attitudini per lavori proponibili in Malnate?
4: a livello legale quali sono le condizioni di offerta lavoro che un soggetto può proporre
6: integrazione può anche voler dire lavoro volontario e in questo caso, i migranti di Malnate sono coperti da assicurazione?, sappiamo quali possono essere (anche qui) le diverse loro affinità?
7: personalmente penso che un'associazione che comunque trova modo di impegnare uno o più emigranti non può salutari all'entrata e ringraziarli all'uscita con un panino se no questi, con 2,50 euro al giorno non hanno la soddisfazione nè la percezione di essere considerati degnamente.

grazie a chi vorrà entrare nel dettaglio da destra o da sinistra perchè se no, secondo me è difficile tirare fuori un ragno dal buco diverso dalle solite polemiche che ci portano ad abbruttire noi e brutalizzare loro

poi le analisi sullo scempio che i "popoli civili" hanno fatto e perpetuano ai danni di una grossa fetta del pianeta ci stanno tutte e di più ma le cose cambiano se ci si mette in testa di incominciare a cambiarle partendo anche dal fuori porta
ciao
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# clandestino 2017-07-17 07:36
paolo le pongo io una domanda. Lei pensa che di fronte la fame e la guerra i cittadini del mondo che emigrano si pongono il problema della lingua? le altre sue domande sono solo pretesti che la televisione mette in testa e qualcuno le fa proprie per poi fare guerra tra poveri mentre chi domina si jacca di risati. Mi raccomando a natale tutti a fare il presepe con Gesù bambino
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Paolo 2017-07-17 08:51
la domanda sottintendeva la disponibilità o meno di un mediatore linguistico da affiancare a chi avrebbe modo di proporre qualcosa ai "nostri migranti" di Malnate
il resto sottintende la necessità di sapere qual'è il miglior modo per proporre loro COLLABORAZIONE (non tollerante accettazione) finchè ci sia una base di soddisfazione per tutti
peccato proporre di tagliare l'erba a qualcuno che magari è più contento di lavorare il legno
in un paese oltre che privati ci sono associazioni che possono offrire e beneficiarsi di aiuto ma hanno bisogno di capire come stanno le cose per farsi avanti
la tv ti fa vedere masse di disperati, spero che a Malnate ci sia modo di vedere LE PERSONE

ma se pensa che siamo tutti perditempo, continui pure in nome delle sue certezze
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# clandestino 2017-07-18 06:50
Paolo la ringrazio per la risposta che chiarisce il suo pensiero che condivido.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Paolo 2017-07-18 13:45
mi fa piacere e mi fa piacere aver trovato un documento che inizia a chiarire i rapporti e i sentieri di una integrazione in paese
sono via per lavoro e il 19 non potrò essere al convegno ma lo seguirò su questo ottimo sito
ciao
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# renzie 2017-07-14 19:49
Accogliamoli a casa loro
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# clandestino 2017-07-16 09:07
Per le malefatte che l'occidente ha combinato e combina a i popoli dell'Africa, missionari compresi, il conto che ci stanno presentando è ancora poco.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# gino 2017-08-06 09:51
speriamo che lo paghi tutto tu, che da quello che scrivi si capisce che sei veramente ricco di idee
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# . 2017-08-06 09:16
sei veramente un ...... in malafede:
noi non siamo tutto l'occidente, e sarebbe ora di finirla con la vulgata delle crociate e delle colonie
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# gentilonis 2017-07-17 15:04
in arrivo n. 12 nuovi migranti a malnate, dove li mettiamo?
Tra gli amici del pd e umanitari vari,possiamo così suddividerli.
1 al signor prevosto
1 al parroco di Gurone
1 al signor sindaco
1 alla signora assessora Croci Maria e1 all'asssesora Bellifemmine
1 alla fondazione don Gnocchi e,per par condicio,1 alla fondazione svizzera Residenza
2 (marito e moglie) al consigliere Bietto e 1 all ex consigliere Albrigi
gli ultimi 2 agli ex Manini e Paganini
Con questa equa e giusta suddivisione nessuno potrà lamentarsi.
Malnate avrà dimostrato la sua generosità, i malnatesi tutti ringraziano sin d'ora i suddetti uomini,donne ed enti che saranno così ancor più in pace con se stessi e con il Supremo Reggitore.
Preghiamo però il signor Prefetto di astenersi per un po' ad inviare altri migranti,anche se il signor Isidoro s'aspetta qualcosa anche lui.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 

Calendario

<< 2017 >>
< Agosto >
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31

ArticoliCorrelati