Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie. Scopri di più sul sito del garante della privacy

Home

 

Eventi, attività e novità dal Parco Valle del Lanza

 

Eventi Parco Valle del Lanza 2019

Le nuove proposte del Parco Valle del Lanza: il 28 aprile, con una escursione alla scoperta del clima, apre il nuovo calendario di appuntamenti nel Parco e per il Parco. Dopo il successo degli eventi dello scorso anno, organizzati in occasione dei 15 anni dalla costituzione del PLIS Valle del Lanza, anche per il 2019 i comuni del Parco - Bizzarone, Cagno, Rodero, Valmorea, con Malnate capofila -, riconfermano il loro impegno volto alla migliore conoscenza e valorizzazione del Parco del Lanza, attraverso una serie di attività e incontri che si svolgeranno all’interno del territorio del Parco.

La proposta culturale del 2019 ha come tema Il Clima.

Il desiderio di indagare questo tema di grande attualità, per il Parco del Lanza, prende le mosse da un preciso momento storico che ha segnato la storia costruttiva della chiesa di San Maffeo, situata sull’omonimo colle all’interno del comune di Rodero. L’edificazione della chiesa risale al 1438, ma essa venne, agli inizi del 1700, ricostruita e intitolata a San Grato, protettore dalle tempeste e dalle frequenti grandinate che distruggevano i raccolti. Un segnale di quanto il mutare del clima e le sue manifestazioni estreme fossero sotto l’osservazione dell’occhio umano. Ed oggi?

Dalla devozione popolare alla riflessione scientifica: come influisce il clima sul nostro abitare quotidiano? Quali tracce hanno lasciato i cambiamenti climatici? Il nostro territorio oggi è pronto ad un nuovo clima?

Questi sono solo alcuni degli interrogativi a cui si tenterà di dare una risposta in modo attento e coinvolgente, attraverso escursioni all’interno del parco - secondo una modalità già sperimentata e molto apprezzata lo scorso anno -, reading teatrali itineranti nei centri cittadini, interventi fattivi di ripristino ambientale lungo i sentieri del parco e un seminario conclusivo.

Per queste attività il Parco del Lanza riconferma per il 2019 alcune partnership, in particolare con la società Archeologistics che curerà la visita animata al Mulino del Trotto prevista per il 26 maggio; con l’Associazione Culturale Karakorum Teatro che il 23 giugno metterà in scena un reading teatrale itinerante, costruito nei mesi precedenti con incontri tra gli attori e la popolazione.

Inaugura poi nuove e proficue collaborazioni, nello specifico con VF Corporation di Stabio, azienda con sede in Svizzera, che ha scelto il Parco del Lanza per l’attività annuale di volontariato dei suoi dipendenti, i quali, durante il mese di luglio, svolgeranno mansioni di ripristino ambientale lungo i sentieri del Parco.

E, infine, chiama a concludere le proposte annuali un professore universitario: Maurizio Maugeri del Department of Environmental Science and Policy, dell’Università degli Studi di Milano, terrà infatti, il 18 ottobre, un momento di approfondimento di natura seminariale.

Il programma delle attività

Sulle tracce del ghiacciaio dell'Adda

Le attività verranno inaugurate domenica prossima, 28 aprile 2019, con un’escursione che seguirà il percorso del antico ghiacciaio dell'Adda che, scendendo lungo quello che attualmente è il lago di Como, all'altezza di Cernobbio si divideva in due rami uno dei quali entrava verso Chiasso e terminava la sua corsa proprio nei nostri territori. Le tracce alcune ancora ben visibili altre più nascoste, saranno il tema principale del breve itinerario che ripercorrerà a ritroso alcuni chilometri dell'antico ghiacciaio.

Saremo accompagnati da Fabrizio Donadini, esperto conoscitore del Parco del Lanza, da anni attivo sul fronte della tutela e della salvaguardia del Parco stesso. Il ritrovo è a Valmorea (CO), in Via Roma 636 (parcheggio delle scuole) alle ore 14.30, l’arrivo sarà a Uggiate Trevano (CO) intorno alle 17.00.

Il percorso, adatto a tutti, è di circa 6 km e sarà previsto un servizio di trasporto per tornare a Valmorea. Raccomandiamo calzature comode e riserve d’acqua.

Informazioni e ufficio stampa:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. / 328.8377206


 
 

 

 

 

 

Calendario

<< 2020 >>
< Luglio >
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1 2 3 4 5
7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31